Get Adobe Flash player

Contavisite

Oggi21
Ieri30
Settimana scorsa121
Mese scorso630
Totali118637

Al momento 69 visitatori e nessun utente in linea


Kubik-Rubik Joomla! Extensions

Unione Zoologica

Joomla support

Share

Erica Aprea

La scoperta di un nuovo fossile vivente: la Protanguilla palau

Nel febbraio 2009 il biologo marino Jiro Sakaue, addentrandosi in una grotta situata lungo le coste della Repubblica di Palau, in pieno Oceano Pacifico, ha scoperto un insolito pesce dall’aspetto anguilliforme.

Dopo svariate immersioni nelle zone limitrofe Sakaue è riuscito a prelevare altri nove esemplari di quell’ordine che spaziano dai più giovani, che raggiungono i 44 mm, a quelli più maturi, che non superano i 18 cm di lunghezza.

Grazie alla collaborazione con Dave Johnson del Dipartimento di zoologia dei vertebrati dello Smithsonian si è riscontrato, tramite evidenze morfologiche, che questi esemplari erano dei membri precedentemente sconosciuti dell’ordine degli Anguilliformi.

Se da un lato condividono le caratteristiche distintive delle specie anguilliformi ancora diffuse, quali la fusione di due ossa del cranio (etmoide e vomere), dall’altro presentano caratteristiche analoghe a quelle di anguille fossili del periodo Cretaceo, come la separazione delle due ossa premascellari nel cranio, la presenza delle branchiospine ed un numero inferiore a novanta di vertebre. Queste ultime caratteristiche, totalmente assenti nelle anguille più recenti, hanno condotto gli studiosi a definirla molto più datata rispetto alle anguille del nostro tempo, una sorta di fossile vivente. Anche studi sulle sequenze del DNA mitocondriale hanno confermato l’antica origine di questo animale, la cui divergenza dagli altri anguilliformi viene stimata a circa 200 milioni di anni fa.

Questo “nuovo” genere e specie di anguilla, la Protanguilla palau, è stata la base per codificare una nuova famiglia, quella delle Protanguillidae. Questa scoperta è un ottimo esempio che evidenzia come alcune caratteristiche strutturali possono rimanere pressochè inalterate per milioni di anni, così come abbiamo imparato durante le lezioni del corso di zoologia del Prof. D'Aniello.

Fonti:

http://vertebrates.si.edu/fishes/protanguilla/protanguilla.html

http://rspb.royalsocietypublishing.org/content/early/2011/09/16/rspb.2011.1289.full.pdf+html

http://en.wikipedia.org/wiki/Protanguilla

 

Share
banner home

--------------------

Projected and Designed by Biagio D'Aniello