Get Adobe Flash player

Contavisite

Oggi19
Ieri38
Settimana scorsa109
Mese scorso942
Totali117082

Al momento 52 visitatori e nessun utente in linea


Kubik-Rubik Joomla! Extensions

Unione Zoologica

Joomla support

Share

 

Un sito per nativi digitali

Di Biagio D'Aniello (un immigrato digitale)

Alla fine del 2012, con oltre 52.000 visite e 10 anni di attività, chiude la vecchia interfaccia HTML del sito web di Biagio D'Aniello. Il vecchio servizio web ha funzionato come semplice flusso unidirezionale d’informazioni dal docente allo studente.

L’apprendimento in genere e la soluzione di problemi sono basati sulla esplorazione di differenti alternative, l’istruzione deve facilitare e regolare tale esplorazione da parte del discente” (Bruner 1990), ma io credo anche da parte del docente. Pertanto il nuovo sito prevede oltre al flusso d’informazioni in uscita, anche quello in entrata dello studente, che così potrà sperimentare alternative al processo classico di formazione e diventare parte integrante del sistema e protagonista della propria formazione zoologica e di quella della comunità. Naturalmente questa procedura non è sostitutiva, ma solo complementare alla lezione cattedratica classica.

Gardner diceva: “Nei sistemi educativi contemporanei, molti studenti vengono considerati ingiustificabilmente dei successi, così come molti altri vengano considerati senza motivo dei fallimenti” (1975). Ritengo che attualmente le principali cause degli insuccessi siano legate al fatto che nella didattica gli allievi subiscono in maniera passiva le informazioni che il docente fornisce (D’Aniello et al., 2009). Ciò naturalmente assicura il raggiungimento degli obiettivi prefissati per le tipologie di studenti che hanno buone capacità di astrazione, ma più spesso non garantisce una parte importante della platea studentesca, con il risultato che ci ritroviamo una percentuale di abbandoni elevatissima. Con il mio sito, attraverso il forum, la chat i social network, lo studente diventa parte attiva del suo processo di formazione.

In questo modo spero anche di utilizzare al meglio l’intelligenza emotiva dell’allievo, intesa come “la capacità di motivare se stessi, di persistere nel perseguire un obiettivo nonostante le frustrazioni” (Goleman, 1997). Infatti, lavorando su materiale personalmente prodotto, non potrà che avere ottime motivazioni che lo predisporranno nella maniera migliore per l’apprendimento e l’approfondimento delle nozioni. In più, la sua attività formativa si svolgerà nel loro attuale ambiente, in cui hanno a disposizione una grande quantità di strumenti digitali, dove la comunicazione è mediata da immagini, suoni, video, social network e consente di esprimere il loro essere in forme diverse.

E' ormai da lungo tempo noto che l'interazione online nei programmi educativi migliora l'apprendimento, incoraggia una larga partecipazione e produce più approfondite discussioni rispetto al tradizionale rapporto "face-to-face" (Karayan e Crowe, 1997; Smith e Hardaker, 2000), se non per lo studente eccellente, almeno per lo studente medio (Davies e Graff, 2005), che rappresenta la parte più consistente. Seguendo queste ricerche il mio sito offre varie opportunità per gli studenti nella logica più interattiva e più vicina allo stile di pensiero dei “nativi digitali” (Prensky, 2001), che prediligono forme di apprendimento per esperienze e approssimazioni successive piuttosto che attraverso l’approccio classico logico-sistematico (Ferri, 2005).

Ciononostante ritengo che, fermo restante l'utilità dell'autoformazione online come strumento moderno per avvicinare e migliorare la relazione didattica con gli studenti, non si potrà mai sostituire la lezione cattedratica, in cui l'aspetto emozionale è fondamentale nella comunicazione empatica, cosa impossibile attraverso il computer, un mezzo freddo e impersonale.

Inoltre, il sito si presenta in una veste grafica di alta professionalità e funzionalità ed è stato selezionato tra i migliori siti prodotti dagli allievi del corso di Joomla (www.corsodijoomla.it) ed è certificato Daimonet.

Come è organizzato il sito (per gli iscritti):

  1. Il “Menu personale” a sinistra contiene tutte le informazioni relative all'attività professionale del docente, i suoi contatti e come raggiungerlo.
  2. Il "Menu studente" a destra comprende il materiale didattico, una galleria youtube di zoologia, le FAQ, i feed la chat e il forum. Inoltre è possibile inviare articoli e link che, se accettati saranno pubblicati sul sito.
  3. Il "Menu di gestione" a destra presenta il modulo di registrazione e tutti i dati personali dell’iscritto. La registrazione è necessaria per ottenere l'accesso al modulo di prenotazione esami e ad altre voci nascoste dei Menu.
  4. Il “Menu prenotazione esame” consente di prenotare o di cancellare la prenotazione dell’esame.

Cosa puoi fare con il sito?

Il plugin per i pulsanti dei più usati social network ti consentono di condividere e inviare i contenuti del sito. È anche presente un comment box di facebook attraverso il quale puoi intervenire ed essere parte attiva del sito.

I feed RSS che ti danno la possibilità di ricevere il flusso d’informazioni in uscita in tempo reale relativo ai nuovi contenuti inseriti.

I pulsanti sociali ti consentono di condividere in rete i contenuti.

Puoi prenotare l'esame online o cancellare la prenotazione.

Hai una galleria youtube zoologica a disposizione, che puoi arricchire con le tue segnalazioni.

Hai un elenco di siti web zoologici utili ai fini dello studio, a cui puoi contribuire segnalando nuovi link.

L’estensione chatroll ti da la possibilità di chattare con la tua identità facebook o twitter per discutere di argomenti zoologici. Puoi anche crearti una nuova identità direttamente su chatroll.

Il forum relativo agli argomenti di zoologia ti consente di partecipare alla costruzione delle tue conoscenze e contribuire allo sviluppo delle conoscenze altrui. Il numero dei tuoi interventi ti fa salire nel ranking.

Il sito offre anche la possibilità di controllare le previsioni meteo a 6 ore attraverso un widget specifico per Napoli.

Il modulo come raggiungermi ti consente d'inserire la tua località di partenza e di ottenere il miglior percorso.

Bibliografia

B. D’Aniello, S. Cuomo, A. Murano. The "INNOVAMBIENTE" Project: An Interdisciplinary Approach Integrating Natural Science, Mathematics and Computer Science. In IEEE Computer Society. pages 604–605, 2009.

D. Goleman. The Meditative Mind, Tarcher, 1988.

H. Gardner. The Shattered Mind, Knopf, New York, 1975.

J. S. Bruner. Acts of Meaning, Harvard University Press, 1990.

M. Prensky. Digital Natives, Digital Immigrants in On the Horizon. NCB University Press, Vol. 9 No. 5, 2001.

P. Ferri. E-Learning. Didattica e comunicazione e tecnologie digitali, Le Monnier, Milano, 2005.

J. Davies e M. Graff. Performance in e-learning: online participation and student grades. British Journal of Educational Technology, Vol 36, No 4, 657–663, 2005.

S. Karayan e J. Crowe. Student perspectives of electronic discussion groups. THE Journal: Technological Horizons in Education, 24, 9, 69–71, 1997.

D. Smith e G. Hardaker. e-Learning innovation through the implementation of an Internet supported learning environment. Educational Technology and Society, 3, 1–16, 2000.

Share
banner home

--------------------

Projected and Designed by Biagio D'Aniello