Get Adobe Flash player

Contavisite

Oggi43
Ieri35
Settimana scorsa212
Mese scorso1009
Totali121038

Al momento 50 visitatori e nessun utente in linea


Kubik-Rubik Joomla! Extensions

Unione Zoologica

Joomla support

Share

In quest’ambito le ricerche effettuate sono state concentrate sulle componenti neuronali del salmone. L'obiettivo di queste ricerche è stato indirizzato verso lo studio dell'evoluzione delle strutture neuronali nel contesto ambiente in cui sono utilizzate, al fine di comprendere il significato zoologico degli adattamenti funzionali osservati. In particolare, si è cercata una correlazione tra il tipo di cervello e comportamento riproduttivo.


Nell’ambito delle ricerche sulla distribuzione di diversi neuropeptidi nell’encefalo di alcune specie di salmone, ci si è accorti che alcune strutture presentavano una morfologia variabile. Così, è stato iniziato uno studio sistematico sulla forma e l’estensione di diverse componenti encefaliche (nucleo preottico, il nucleo laterale tuberis, il recesso preottico e le commessure anteriore e posteriore) in Oncorhynchus nerka, riesaminando gli encefali conservati e campionandone di nuovi. I risultati hanno mostrato che oltre al noto dimorfismo sessuale presente nell’encefalo dei pesci, nei salmoni era anche presente un dimorfismo intraspecifico. In particolare, le varie componenti studiate rispondevano a due tipologie diverse nei maschi e due nelle femmine. In entrambi i casi è stato notato un pattern intragenerico con elementi o spostati in posizione più anteriore, oppure con tutte le strutture studiate disposte più posteriormente lungo l’asse anteroposteriore dell’encefalo, senza gradi intermedi. Questi pattern sono stati denominati “rostral e caudal” (r e c rispettivamente). Inoltre, nel nucleo preottico dei salmoni maschi e femmine con “pattern r”, c’era un numero significativamente più alto di neuroni; in più, nelle femmine con entrambi i pattern i neuroni nella parte magnocellulare del nucleo preottico erano di dimensioni maggiori. Le variazioni intersessuali possono riflettere differenze nel controllo dei meccanismi riproduttivi, mentre per quelle intrasessuali non si hanno indicazioni. Forse possono essere collegate al diverso comportamento riproduttivo dei maschi dei salmonidi in cui esistono riproduttori normali e opportunisti. Nessuna correlazione è possibile per i due diversi pattern nelle femmine, in cui comportamento sessuale sembra essere omogeneo.

 

Gli altri temi di ricerca:

Neuroanatomia, ontogenesi ed evoluzione di alcuni sistemi di neuropeptidi
  • Modifica
Differenziamento delle cellule secernenti LH e FSH
  • Modifica
Evoluzione e ontogenesi di componenti neuronali connesse con le funzioni olfattive
  • Modifica
Orientamento degli embrioni di rana nel campo magnetico terrestre
  • Modifica
Biodiversità e impatti antropici
  • Modifica
L'acido D-aspartico nel sistema nervoso di invertebrati
  • Modifica

 

Share
banner home

--------------------

Projected and Designed by Biagio D'Aniello